- Associazione Ohibò -

Loading Events

« All Events

Jonathan Bree in concerto all’Ohibò

May 6, 2020 @ 9:00 pm - 11:30 pm

Circolo Ohibò e Costello’s
In coll.ne con nEw liFe promo
presentano

JONATHAN BREE

6 MAGGIO 2020
Circolo Ohibò – Milano
Via Brembo, ang. Via Benaco, 1 (Milano)

Apertura porte ore 21:00 da via Brembo

Prevendite 15€ + ddp + tess. ARCI (obbligatoria): in vendita su DICE dal 15/11 alle ore 10:00
Ingresso in cassa 18€ + tess. ARCI (obbligatoria)

To enter the event is needed the ARCI membership card. More info at info@associazioneohibo.it | What is ARCI? www.arci.it

◆ LIVE ◆

Jonathan Bree 🇳🇿

Jonathan Bree è un musicista della Nuova Zelanda, noto per le composizioni melodiche in cui piange sulla vita e sull’amore moderni, su parti di archi che scivolano precariamente. Il risultato finale è una tavolozza musicale che si potrebbe definire come un’oscura Disney. Questi elementi sono presenti nella sua virale e rivoluzionario hit, “You are so cool”, che attualmente ha oltre 12 milioni di visualizzazioni su YouTube.

I suoi spettacoli dal vivo gli hanno fatto anche guadagnato un seguito di culto in tutto il mondo. I membri della band mascherati in abiti pionieristici sono collocati in uno sfondo di proiezioni cinematografiche create appositamente per ogni canzone. Insolito per una performance indipendente, ha anche due ballerini che eseguono coreografie ultraterrene insieme alla musica. Queste esibizioni hanno visto il tour di Jonathan Bree in tutto il mondo. Un critico di Time Out Australia è stato “ipnotizzato” dal suo spettacolo “surreale e filmico” al Sydney Arts Festival.
Dopo che “You are so cool” è diventato virale, molti probabilmente hanno pensato che Jonathan Bree fosse un nuovo artista. Ha iniziato a scrivere le sue canzoni all’età di 9 anni e si è esibito dal vivo come batterista nella band di suo cugino fino all’età di 13 anni. Questo è stato interrotto quando è stato mandato a vivere in Australia con suo padre, il quale era un leader ispiratore (purtroppo non è uno scherzo). Successivamente Bree lasciò casa e partì autonomamente durante la sua adolescenza.

Quando Bree tornò in Nuova Zelanda, formò The Brunettes, che durante i loro anni attivi girarono il mondo e pubblicarono musica attraverso la Sub Pop Records e la stessa etichetta di Bree, Lil Chief Records. Le frustrazioni nel cercare di seguire questa strada tradizionale verso il successo lo hanno visto fare una lunga pausa nel pubblicare la propria musica. Nel frattempo, gli è capitato di produrre la canzone “The Cigarette Duet” per Princess Chelsea (nel 2011) e ha diretto il suo video che da allora ha superato i 47 milioni di visualizzazioni.
Quando alla fine è tornato a pubblicare la propria musica, è stato come artista solista con l’album, “The Primrose Path” (2013). La sua unica attività promozionale è stata quella di caricare su YouTube un lungo video di se stesso mentre guardava spettacoli sul suo laptop a letto accompagnato dalla sua ragazza e dal suo gatto.

Il secondo album di Bree, A Little Night Music (2015), lo ha visto abbracciare un approccio più cinematografico, pur mantenendo forti melodie. Tuttavia, è il suo album meno focalizzato sul pop fino ad oggi e si appoggia maggiormente sui paesaggi sonori classici: Nick Cave incontra la Nutcracker Suite. Fu durante questa campagna di album che Bree introdusse per la prima volta il concetto della sua banda mascherata. Il singolo / video di debutto “Weird Hardcore” (2014) mostrava i suoi musicisti apparire come all’interno di una linea temporale distorta, pensa che Amadeus incontra The Old Grey Whistle Test. Si dice che in questo periodo Jonathan abbia acquisito una macchina del tempo …

In vista del suo terzo album Sleepwalking, ha pubblicato il suo singolo virale e il video musicale per “You’s So Cool” che è stato chiamato il video dell’anno per Time Out New York. Sleepwalking (2018) ha un pesante elemento orchestrato con corde vere, corni, voci celeste e soprano. I suoi arrangiamenti traggono un’influenza distinta dal pop orchestrale di un’epoca passata (pensate Lee Hazlewood e Nancy Sinatra), ma molte delle canzoni si tuffano dentro e fuori dalle avanguardie in un modo decisamente moderno.

Il suo ultimo singolo “Waiting on the Moment” è una canzone di rottura in cui puoi ballare. Esprime il dolore di rivisitare i luoghi in cui un amore che una volta conoscevi ha avuto un significato lì. In questo caso un bar karaoke. Piuttosto che presentata in una ballata strappalacrime, la musica offre un’altra prospettiva, quella della celebrazione. C’è un ottimismo nell’andare avanti, confrontarsi e agire sul proprio senso di perdita. Sono presenti molti dei suoni distintivi di Bree: archi flessibili, bassi clicky e synth arpeggiato, ma è forse la sua traccia più focalizzata sul pop fino ad oggi.
Data di uscita “Waiting on the Moment”: 6 settembre (con ulteriori informazioni sul suo prossimo album che verranno annunciate nel corso dell’anno).

┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅

📍 Ohibò: Via Brembo, ang. Via Benaco, 1 (Milano)
☎️ 331 80 50 663
📧 costebooking@gmail.com

┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅

OHIBÒ
http://associazioneohibo.it

COSTELLO’S
http://costellos.it

┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅

MEDIA-PARTNERS:

BEAT & STYLE
https://www.beatandstyle.com/)

TBA MAGAZINE

Home

Details

Date:
May 6, 2020
Time:
9:00 pm - 11:30 pm
Website:
https://www.facebook.com/events/2478271669110135/

Organizer

Ohibò
Email:
info@associazioneohibo.it
Website:
https://www.facebook.com/ohibo.kasba/

Venue

Ohibò
Via Brembo, ang. Via Benaco, 1
Milano, Italy
+ Google Map
Phone:
331 80 50 663